Ciao amico, che bel pomeriggio ho appena trascorso su a Passo Godi, la piccola stazione sciistica di Scanno. Mi sono divertita tantissimo con il bob. Lo so cosa stai pensando, che sono una bambinona ma io dico: chi lo dice che bisogna essere piccoli per giocare sulla neve? Io per esempio appena smette di nevicare e i vicoli di Scanno sono coperti da una soffice coltre bianca mi infilo un cappello e un paio di guanti e corro subito fuori per costruire un pupazzo di neve. Ho perso il conto di tutti i pupazzi che ho realizzato, sono innumerabili come i miei anni.

Ritornando ad oggi, neve perfetta sotto un cielo azzurro mentre il sole invernale splendeva placido.

Io non sono molto brava il questo genere di cose, così ti voglio segnalare l’articolo della mia amica Lilly, che era con me. Buona lettura.

Le Dolomiti? No grazie io “scio” Scanno – Abruzzo

Passo Godi divertimento per tutti grandi e piccini.

Di Lilly

Ore 9:00, località Passo Godi a Scanno, una piccola stazione sciistica adatta a tutti, senza limite d’età.

Arrivo su in montagna, attraversando una serpentone di curve accessibili e pulite, dove si transita con molta facilità, per sbucare in un ampio parcheggio. Il cielo è limpido mentre il sole splende timido. E’ una giornata perfetta. Appena metto piede a terra mi pongo subito il quesito: cosa faccio?

Il mio sguardo vaga su quella distesa bianca e subito ho la risposta: mi faccio una sciata. Mi avvio allegra verso il ristorante dove affittano l’attrezzatura e mentre contratto l’affitto di un paio di sci e scarponi mi rendo conto di non avere la tuta. Prima bella sorpresa del giorno: affittano anche la tuta, oltre a poter comprare guanti, cappelli, occhiali, creme protettive.

Indosso i miei sci e si comincia. Le piste sono semplici e adatte a sciatori principianti o poco più, comunque la neve è soda e compatta e fila che è una meraviglia. Inoltre sono stata informata che è possibile praticare lo sci di fondo e partecipare ad escursioni con le ciaspole.

Dopo un paio d’ore, stanca, ma ancora affamata di quel paesaggio, mi sistemo su una sdraio a prendere il sole. Senza rendermene conto è ora di pranzo e così mi reco al ristorante dove ad accogliermi c’è meraviglioso fuoco che scoppietta allegro dentro un camino.

Il pomeriggio lo dedico a scivolare con il bob, preso anch’esso a noleggio e a ruzzolare nelle neve e prima di partire un’ultima tisana calda.

Una giornata eccitante e rilassante allo stesso tempo. Grazie Passo Godi una località dove tutti grandi e piccini, amanti della natura o dei bagni di sole, del relax o dello sport saranno soddisfatti.

Condividi